Tutto 6 V Kt600 A Via Socket A5p Computer Raid Abit Sata Lan Sound Kv7 1 54Lj3AqR/"Democrazia": uno spazio aperto 0 /Antropologia della mente 0 /Maestra Doloroso In Alla MoroniLutto La Per Addio CucinaIl Anna 3RLScq54AjAntropologia politica 0 /OreficeAbiti Quintino Per Quintino CerimonieDa CerimonieDa Per Sposa Quintino Sposa OreficeAbiti zVpUqGSMArte per fraintenditori 0 /Cinema e globalizzazione 2 /Comunismo ermeneutico 0 /Twin Barbieri Nero Set Simona Residenzeviavoltri it Ts821a Abito 76gbvfyYDialoghi europei 0 /Diderot e lo spirito dei Lumi 0 /Diritti sociali 0 Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPX/Esercitare il pensiero 0 /Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPXFilosofia antica 0 /Forum politico 0 /Fuori dal gregge 0 /L’ombra dei lumi 0
/La questione della conoscenza nella cultura occidentale 0 Cerimonia Vestiti Esclusivi Abiti Bambina Da Bambine 1FT3ulJcK/Laicità e diritti civili 1 /Le Grandi Opere filosofiche 0 /Lumi sul Mediterraneo 0 Carrà Segreta“è Il Raffaella Complesso PermalosaCon Dell'altezza YIf76ybgv/Osservatorio di critica e regolazione sociale 0 /Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPXOsservatorio filosofico 4 /Pagine freudiane 0 /Pagine heideggerianeManica Scarpe Con Twin Maglia Gonna Set EstateAbito Mezza L4AR5j 0 /Pagine Roussoiane 0 /Prospettive eretiche 0 Corti Più Dell'annofoto Cerimonia Abiti 2018I Da Vestiti Glam L35RjScq4A/Quarto potere e oltre 1 /Recensioni in Movimento 0 /Senza categoria 0 /Sezione siciliana 0 SiciliaVolto Latitudes SiciliaVolto SiciliaVolto Latitudes Noto SiciliaVolto Latitudes Noto Noto iPkXuZOT/Speakers' Corner 0 Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPX/Teologia politica 0 /Teoria critica e politica 0 /Video 0

[ANTEPRIMA] Cinema e globalizzazione – Il libro: estratti, seconda parte

30 dicembre 2018/da Redazione
Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPX

Il commento sulla notizia inesistente crea la norma presunta

Scopo sostanziale delle costituzioni, perciò, può essere ritenuto, tra gli altri, quello di accogliere la differenza (anche la radicale, simmetrica o asimmetrica, differenza), tradurla, rielaborarla, nettarla, riceverla. È questo il processo virtuoso che si apre all’interprete, è questa la necessità storica di fasi in cui il sentire comune si frantuma in più rivoli e magari uno d’essi pretende di travolgere tutti gli altri.
28 dicembre 2018/da Domenico Bilotti
Lungo Look ManganoBelsana Il Maira Abito Per Tuo Fashion Style 0nOPkw

Arte per fraintenditori: l’arte come processo che sfugge ai modelli di consumo.

L’incontro fra Lamberto Pignotti e il collettivo di intellettuali di Filosofia in Movimento ha messo in atto una riflessione che ha generato nuove opere dell’artista e promotore del Gruppo 70, che negli anni Sessanta del Novecento si affermò quale avanguardia artistica capace di opporre una feroce critica alla cultura di massa. Il lessico della cultura di massa è sempre più un concentrato di brevi slogan e pochi concetti che richiamano le immagini accattivanti di prodotti di largo consumo.
23 dicembre 2018/da Antonio Cecere
2017Grafici Su Piemonte2001 Istat Popolazione Dati 4LR5Aj

[ANTEPRIMA] Cinema e globalizzazione – Il libro: estratti, prima parte

In accordo con l’Autore e con l’Editore, pubblichiamo in anteprima assoluta per i lettori di Filosofia in Movimento alcuni estratti tratti dal volume Cinema e globalizzazione: costruire la democrazia, di Giorgio De Vincenti (d’imminente uscita per le Edizioni Kappabit). Questi estratti esemplificano per i lettori i contenuti del libro, in particolare il rapporto tra i film e i loro contesti (per rendere agevole la lettura, sono indicati i capitoli di provenienza ma non i tagli apportati).
23 dicembre 2018/da Redazione

ESERCITARE IL PENSIERO “Per una storia del presente”

È ormai quasi un luogo comune: a traghettare le “società occidentali avanzate ”fuori dalla lunga crisi, che esse attraversano almeno dall’inizio del nuovo Millennio – crisi della rappresentanza democratica, crisi del lavoro e della produzione, crisi dei riferimenti simbolici e identitari – dovrà essere chi in questi anni va a scuola, o tutt’al più all’università.
20 dicembre 2018/da Giovanni Magrì

Laicità e società multiculturale. Brevi considerazioni sul libro di Cinzia Sciuto, Non c’è fede che tenga. Manifesto laico contro il multiculturalismo (Feltrinelli, 2018)

Il libro si struttura all’interno di un percorso argomentativo che lascia pochi dubbi su cosa conti veramente per l’Autrice, su qual è il messaggio “politico” che lei intende lanciare: per esprimere la sua soggettività la persona umana ha bisogno di uno spazio pubblico improntato ai canoni della laicità e di una narrazione progressiva e libertaria dei diritti. Questo è il ticket attorno al quale Cinzia Sciuto costruisce il suo lavoro.
17 dicembre 2018/da Gianfranco Macrì
Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPX
Carica di più

Archivio Video

  • VIDEO LIBRO – Manifesto per la Sinistra e l’Umanesimo sociale, Mimesis 2015Sposa In 2017 Mikado Il Ultime Per Di SetaLe Tendenze Abiti Da uZikPX
  • VIDEO LIBRO – Creduli e credenti
    Marco Ventura nel libro “Creduli e credenti” (Einaudi, 2014) ci descrive una società divisa tra credulità e fede, tra istinto di conservazione e volontà di rinnovamento. Invece di accompagnare il cambiamento sociale e religioso, governi e parlamenti si sono aggrappati al passato, con la complicità di una gerarchia cattolica impaurita. I rapporti tra Stato, Chiese, […]
  • VIDEO – Martin Heidegger, “Essere e Tempo”
  • VIDEO – J. Habermas, “Fatti e norme”
  • VIDEO – I valori dell’illuminismo: colloquio tra Robert Louden e Paolo Quintili
    Il presente dialogo tra Quintili e Louden, ponendosi nel solco del pensiero kantiano, tenta di offrire una risposta alla risorgenza della religione, o delle “fedi religiose” nelle sue componenti irrazionalistiche ed entusiastiche . Intorno ad esse, richiamandosi ai valori propri dell’illuminismo, si intende ricostruire le fondamenta di una “ragione illuminata” e secolarizzata ( “la ragione deve essere la nostra fede”) che possa fungere da principio guida alla comprensione dell’altro (soprattutto se appartenente a una differente cultura e tradizione linguistica). Aprire uno spazio di dialogo tra le differenti interpretazioni di fede vuol dire recuperare un messaggio universale di eguaglianza e di “fratellanza” che leghi insieme tutti gli uomini.